Image

FRANCESCO PIU TRIO

In collaborazione con I Concerti di Villa Guariglia in Tour

Dalla Sardegna a Bruxelles e fino a Memphis, il Blues senza confini di…
FRANCESCO PIU TRIO
un bluesman di dimensione europea

Una coinvolgente miscela esplosiva di blues, funky e soul in chiave acustica: Francesco Piu, giovane bluesman che negli ultimi anni si è ritagliato un assoluto spazio di rilievo nel panorama del Blues sia italiano che internazionale.
Francesco ha partecipato nella sua carriera ad alcuni tra i più importanti festival europeai di blues grazie alla sua indubbia caratura artistica ha avuto l’onore di affiancarsi ad artisti del calibro di John MayallJimmie VaughanRobert CrayCharlie MusselwhiteThe Derek Trucks BandJoe BonamassaRobben FordEric BibbGuy DavisWatermelon Slim e molti altri.
Dopo il suo disco d’esordio come solista è “Blues Journey” (2007) cui segue “Live at Amigdala Theatre” (2010) in formazione a trio, supportato da batteria, percussioni ed armonica, Francesco si aggiudica la Palma di “miglior CD del 2010” dedicato alle produzioni indipendenti e ottiene lusinghiere recensioni dalla stampa specializzata. Nello stesso anno vince le selezioni nazionali e si esibisce all’International Blues Challenge di Memphis – Tennessee come rappresentante italiano.
Nel 2012 esce “Ma-Moo Tones” prodotto da Eric Bibb, che si piazza tra i migliori 10 dischi dell’anno per Buscadero, e consacrando definitivamente Francesco Piu nella scena blues nazionale gli apre le porte per esibirsi live in tutta Europa.
Nel 2014 esce “Live at Bloom“, da cui, grazie a A-Z Blues, ne consegue un primo vero e proprio Usa Tour che porta l’artista ad esibirsi in prestigiosi club tra Mississippi,TennesseeCalifornia, nonché a registrare nello storico Sun Studio di Memphis.
Il 28 maggio 2015 suona al Parlamento Europeo di Bruxelles, come rappresentante per ltalia, per presentare l’ edizione 2016 dell’European Blues Challenge.
Dopo un tour spettacolare in Norvegia per partecipare alle Rory Gallagher Nights, si è spostato in Inghilterra per il Broadstairs Festival per poi finalmente ritornare nella sua terra natia dove sta ultimando il nuovo disco, ricco dei sapori della Sardegna e della storia del blues, raccolti direttamente alla fonte suonando persino sulla tomba di Robert Johnson.

Francesco, voce, chitarra acustica, dobro, banjo, armonica, washboard si esibirà in trio con Giovanni Gaias alla batteria e cori e Silvio Centamore alle percussioni e cori.

Creazione Siti WebSiti Web Roma